guido arci camalli: venerdi 17 lou asso blues bands … caro zitto parte 3/Incidenti lavoro : operai si sentono male in silo discarica | Gazzetta di Parma/11 Dicembre 2010- Manifestazione a S.Giuliano (Susa)-Giornata …/VENERDI 17 …..MUSICA E FUMETTI CON LA BANDA PUTIFERIO ingresso libero

Il volantino per la manifestazione a S.Giuliano del 11 dicembre…

Da http://www.11-12-2010.eu/Italia

Per aderire all’appello: http://www.11-12-2010.eu/Home

Appello Europeo

Posted by admin | novembre – 23 – 2010 | 23 Comments

Noi cittadine e cittadini, associazioni e movimenti firmatari della Carta di Hendaye – Dichiarazione comune del 23 gennaio 2010, chiamiamo le cittadine e i cittadini europei a mobilitarsi per fare dell’11 dicembre 2010 una giornata di resistenza coordinata in differenti Paesi d’Europa intorno al tema del trasporto ferroviario.
Da parecchio tempo abbiamo lanciato l’allarme per segnalare gli impatti negativi e irreversibili derivanti dalla costruzione di nuove linee ferroviarie dedicate all’Alta Velocità e alle autostrade ferroviarie, alla privatizzazione della loro gestione e all’aumento dell’indebitamento pubblico grazie a questi progetti faraonici.
Siamo convinti che l’unione delle nostre lotte a quelle di altre resistenze popolari intorno al tema delle Grandi Opere Inutili, che comprende ovviamente l’Alta Velocità ferroviaria, sia inevitabile e benvenuta.
Per questa ragione invitiamo le cittadine e i cittadini, le associazioni e i movimenti che lottano contro questi progetti smisurati e inutili in tutta Europa a unirsi a noi l’11 dicembre 2010.

SI’ alla modernizzazione della rete ferroviaria esistente
NO allo spreco dell’Alta Velocità Ferroviaria

Oggi in Europa vi è ampio consenso sulla necessità che siano attivati investimenti affinché il servizio di trasporto ferroviario passeggeri e merci divenga attraente, accessibile a tutti, capace di servire in modo equilibrato i territori e di armonizzare lo sviluppo economico.

Questa comune visione deriva dalla consapevolezza del crescente pericolo dell’impatto dei mezzi di trasporto e delle infrastrutture sull’ambiente, del rischio di compromettere la sopravvivenza alimentare e la salute delle generazioni future, del preoccupante esaurimento delle ricchezze naturali, delle energie non rinnovabili, della biodiversità e delle terre fertili.

L’impoverimento derivante dalla crisi mondiale suggerisce di indirizzare gli investimenti del denaro pubblico verso progetti adatti a sostenere prioritariamente i più bisognosi prima di offrire a pochi il lusso – pagato da tutti – di viaggiare più velocemente.

Invochiamo il principio di precauzione e chiediamo :

L’arresto immediato di tutti gli smisurati progetti in corso di linee ad Alta Velocità e delle autostrade ferroviarie a causa dei pericoli socio/economici e ambientali derivanti dalla loro realizzazione.

La modernizzazione, la manutenzione e l’ottimizzazione delle linee esistenti è la soluzione sufficiente, accettabile dal punto di vista ambientale e ad un costo finanziario inferiore della costruzione di nuove linnee.

Sappiamo che le GRANDI OPERE INUTILI sono promosse per trasferire denaro pubblico nelle mani dei grandi costruttori e sono sostenute da una costosa propaganda per l’ottenimento del consenso popolare con argomenti seducenti e ipnotici.

La giornata di sabato 11 dicembre è organizzata dal Movimento NO TAV insieme alle associazioni e ai movimenti firmatari della Carta di Hendaye.

I Comitati No TAV sono impegnati da 21 anni, con una opposizione popolare e nonviolenta, ad impedire la realizzazione della nuova ferrovia Lione Torino, un’opera devastatrice della natura, dannosa per la salute dei cittadini, inutile perché esiste già un validissimo collegamento ferroviario.

Le cittadine e i cittadini che aderiscono ai Comitati No TAV sono le sentinelle dei territori e per primi hanno compreso che la realizzazione di questa ferrovia è un errore, lo hanno dimostrato con duro lavoro, studio e l’aiuto di scienziati ed economisti.

L’APPELLO che il Movimento No TAV lancia è rivolto alle cittadine e ai cittadini che lottano contro le GRANDI OPERE INUTILI e contro lo SPRECO del DENARO PUBBLICO.

SI’ ALLE PICCOLE GRANDI OPERE A DIFESA DEL “BEL PAESE”

NO ALLO SPRECO DELL’ALTA VELOCTA’

SI’ AGLI INVESTIMENTI PER MIGLIORARE IL TRASPORTO LOCALE E LE LINEE FERROVIARIE ESISTENTI

NO ALLA SPRECO DEL NOSTRO DENARO

NO AI CACCIA BOMBARDIERI F35

NO ALLE CENTRALI NUCLEARI

NO ALLE GRANDI OPERE INUTILI E DEVASTATRICI

NO AGLI INCENERITORI E ALLE DISCARICHE

SI’ AL RECUPERO DELLA MATERIA E AI RIFIUTI ZERO

“NO TAV : UNA GARANZIA PER IL FUTURO”

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 13 Dicembre 2010 07:05 )

FONTE

11 Dicembre 2010- Manifestazione a S.Giuliano (Susa)-Giornata

VENERDI 17

il caffè letterario – via San Bernardino 53 – Bergamo

MUSICA E FUMETTI CON LA BANDA PUTIFERIO ingresso libero

informazioniIl paradiso delle trottole
Un volume di storie, dove musica e fumetto si incontrano a vicenda. Con Cd musicale allegato

Banda Putiferio e Aa. Vv.
Il paradiso delle trottole
…Prefazione di Gianfranco Manfredi
Postfazione di Alberto Casiraghi

Tunué, 2010 – «Fuori collana» con Cd musicale
cm. 17×24; pp. 96; 1/16 a colori; cop. plast. opaca

Euro 17,50
ISBN 978-88-97165-03-3

«La bellezza dell’infanzia è di non finire». Victor Hugo.
Un volume di storie illustrate, dove si racconta tra fumetti e musica, il bizzarro mélange tra l’attualità più stretta (le figure del lavoro precario, ad esempio, ma più in generale l’immersione nel sociale) e un’inattualità programmatica e conclamata, tipica di una banda musicale popolare.

Fumetti e illustrazioni di:

Miguel Angel Martin, Gino Gavioli, Lucho Villani, Luca Enoch, Massimo Giacon, Akab, Marco Manini, Cristina Benintende, Lola Airaghi, Onofrio Catacchio, Pistrice, Otto Gabos, Davide Barzi, Danilo Loizedda, Tobin Florio.

Special guests musicali:

Roberto ‘Freak’ Antoni, Daniele Sepe, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Mauro Ermanno Giovanardi, Ivano Marescotti, Bebo Storti, Fausto Amodei, Alessio Lega e tanti altri.

arci camalli

venerdi 17

luo asso blues bands……………

Live @ Arci Camalli big

invece alle grotte sognatori

sabato 18 alla talpa e orologio

https://i0.wp.com/c4.ac-images.myspacecdn.com/images02/145/l_5786f079ebfa4dc383f44d7777f9dc57.jpg

al popolo viola

è meno 1………….

caro zitto….. oggi 38 visite che forza……….. stan zitti in tanti allur.. nelle precedenti edizioni… zitto 1 e zitto 2….. vedi post precendenti.. ho parlato del importanza … di  un buon arci camalli… hihi…. della capita che essi ha di essere vivo…. della pulizia delle scritte… fascite… alcune o tutte boh chissà… del mio capodanno solitario no? nu nu

vabbè due foto va

cribbio la fine di guido arci camalli…………. hihi

e poi il cavallo che non sa pitturare il marcio fascista su marte

e poi a pitturare sempre gli stessi…. ma han levati tutto tutto

e poi la satira nun ha mai fatto ridere….. mai

e poi il computer è lento….. la vita nun ti fà parlare…

e poi fai brutte figure con le cicogne…. e poi

e poi assassini per le vie di imperia

e poi i matti rossi… con la pittura bianca

e poi… avanti bobombolo…. boia chi lo smolla….

e poi….

e poi male alle gambe scarpe rotte…. e la russa primavera?

meglio quella polaccca…. mmm che gnocca la polacca…..

e poi malato… senza nome…. malato su velieri russi….

caro zitto…. arriverò  ad una visita sul blog…

” cribbio .. crirbbio io lo visto… forte … mea”

grandi campovolo yeahhhh

caro zitto parte 3….. ma la parte 2?

lo lasciata in pizzeria…. di un fascista…. ” nu non ci entro”

si ma però…. dopo ci entro….

” faccetta nera….. falcietta nera…. hihi”

una mia poesia va
ullula
ulula la notte rossa…..
ulula la notte nera….
canti di fasci…. canti comunisti
canti di prima della guerra
scritte offensive
scritte distensive?
ulula la notte gialla
canti di vittorie di destra
canti di un italia divisa
canti di ricercatori sui tetti
canti di precari di imperia
canti di precari di destra di sinistra…
ulula la notte verde leghista
razzista nei paesini
nelle grandi città
ulula la notte dj
la migliore in locali pieni solo il venerdi
e il sabato… deserti dalle paure
notizie dal mondo va
f:ma l’invasor dove sta? AD Antigua…. forse….
g:nel 2010…… chi son i fascisti….. ragazzi come me?
f:…. ma chi lo sa…..  rispetto queste idee son anticribbio da siempre… ma le avran puliti da per tutti? tutti………. chi lo sa… se andate oltre
trovate altre scrittte….
magari ripulite…. col dash
f:dai stà notte le riscrivono…
” anti cribbio siempre”
b:cribbio sti fascisti….. svastica e mantello…..
l:no c’è lo dur. son leghist….
s:ma duman …. tutti a pulir imperia dai MAFIOSI HIHI
b:cribbio sti mafiosi siamo noi…..
B:la politica è una cosa seria guido arci camalli cribbio… i fascisti….
non son cattivi …. magari puzzano… un poco…. i comunisti
mangiano i bimbi… son vestiti bene… ed han sempre ragione loro…
g: mi scusi sior presidente… rivoluzione dopo le 6 prima un caffettino
b: cribbio ora capisci perchè vinco siempre… i comunisti… fan sol parole
NATURALMENTE SCHERZO…. ANTI FASCISMO NON è DA SOTTOVALUTARE…. MA PER ME IL NEMICO NUMERO 1 E CHIIMPOVERISCE …. LE RICCHEZZE DELLA POVERA  GENTE
NOTIZIE DAL MONDO VA …. OH SOTTO 38 VISITE VI VOGLIO
In tutta Italia cresce la protesta sociale. Lavoratori, sindacati, studenti, ricercatori, immigrati, associazioni, artisti, operatori della cultura: non c’è ormai settore della società che non si sia mobilitato per contestare le scelte disastrose e miopi del governo. Il 14 dicembre, indipendentemente da quel che succederà nelle Aule del Parlamento, saranno i cittadini a decretarne la sfiducia, scendendo ancora una volta in piazza per rivendicare il loro diritto al futuro. L’Arci sarà con loro, per contribuire a realizzare una mobilitazione democratica ampia e visibile, che abbia come obbiettivo la costruzione di un’alternativa non solo a Berlusconi ma anche al berlusconismo
www.arci.it

logo_carovanaIn occasione del primo appuntamento pubblico della Carovana Europea della Legalità, Radio Cage si è recata a Bari per seguire i lavori del seminario “Educare alla Legalità democratica” (30/11-2/12 2010).

Numerose sono state le interviste realizzate con i protagonisti di questo importante appuntamento, che per tre giorni ha costituito una grande occasione di riflessione condivisa tra operatori, studenti, studiosi, magistrati, avvocati, cittadini e persone che hanno subito sulla propria pelle la violenza della criminalità organizzata.

Ad Alessandro Cobianchi, responsabile dell’Area Legalità democratica dell’Arci, abbiamo chiesto il senso e il bilancio complessivo dell’evento.

Nicola Fratoianni, Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Puglia, ci ha raccontato il suo impatto con le problematiche del sud e il suo rapporto con un mondo giovanile agitato dalle insicurezze e dalla precarietà.

A Marcello Cozzi di Libera abbiamo chiesto di parlarci della normalizzazione dell’illegalità e del sovvertimento dei codici morali che le associazioni malavitose praticano.

Marco Guida, magistrato, ci ha spiegato come il romanzesco non sia il registro più adeguato per raccontare la mafia e la lotta contro essa.

A Daniela Marcone di Libera abbiamo chiesto perché sia così importante andare nelle scuole a raccontare la storia di chi, come suo padre, si è opposto alla mafia e per questo ha pagato con la vita.

Patrizia Calefato, semiologa, ha parlato di quanto l’attuale sistema di comunicazione di massa produca problematiche pur senza violare le leggi e quale possa essere il ruolo del mondo universitario nel contrastarle.

Pier Paolo Romani, coordinatore di Avviso Pubblico, ha affrontato il tema della legalità in termini globali.

Marina Pietropoli, avvocato, ci ha spiegato come la giustizia possa essere definita per via negativa, nel contatto con l’ingiustizia, e come essa possa essere il frutto di una ricerca instancabile.

Tommaso Colagrande di “Bollenti spiriti” ci ha raccontato i progetti sviluppati insieme alla Regione Puglia per la riconversione ad attività sociali e culturali dei beni confiscati alla mafia.

Ad Angelo Pansini, della Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari, abbiamo chiesto perché sia stato importante organizzare questo convegno in questa città.

Grazia Moschetti di Arci Puglia ci ha raccontato come è stato organizzato il seminario e chi vi ha partecipato.

A Luigi Lusenti di Arci Lombardia, coordinatore del progetto, abbiamo chiesto di spiegarci come proseguirà il viaggio della “Carovana Europea della Legalità”.

FONTE

http://www.radiocage.it/blog/2010/12/07/la-carovana-europea-della-legalita-si-e-fermata-a-bari/

E POI

L’Arci e la CNA di Torino la cui missione è quella della salvaguardia della tipicità dei prodotti locali, hanno proposto un pacco regalo per il Natale 2010 “I sapori della solidarietà. Nella confezione si possono trovare alcuni piatti dell’eccellenza piemontese e il ricavato della vendita sarà devoluto a favore dei progetti di ricostruzione del L’Aquila.
Intervista di Rocco Moliterni
Video di Dario Migliardi

FONTE

Incidenti lavoro : operai si sentono male in silo discarica

(ANSA) – ROMA, 13 DIC – Due operai che avevano accusato un improvviso malore, per aver inalato delle sostanze tossiche mentre erano al lavoro, in un silo nella discarica di Malagrotta, sono stati tratti in salvo dai colleghi, dal 118 e dagli operatori del soccorso alpino. I due lavoratori sono stati imbragati – una volta estratti dal silo erano infatti rimasti bloccati su una torretta a trenta metri dal suolo – e portati in salvo, con due elicotteri del 118. Ora si trovano all’ospedale Gemelli.

FONTE

Annunci

Un pensiero su “guido arci camalli: venerdi 17 lou asso blues bands … caro zitto parte 3/Incidenti lavoro : operai si sentono male in silo discarica | Gazzetta di Parma/11 Dicembre 2010- Manifestazione a S.Giuliano (Susa)-Giornata …/VENERDI 17 …..MUSICA E FUMETTI CON LA BANDA PUTIFERIO ingresso libero

  1. Pingback: guido arci camalli “ernia del disco forse” 17 lou asso al arci camalli | guidoilcamallo's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...