guido il sole imperiese.. off line salvare la foce the dreamers

oibo.. le cronace del off line le chiamerei…

oibo… che bel sole dopo… la burrasca….

oibo… un luogo di sole e magia “THE DREAMERS”

oibo… tu PARLI YA FINNO ALLE 4 DI NUOTTE COMPAGNO …

SALVARE L’OFF LINE… ORA … ADESSO…

GODO IL SOLE… GODO L’AMORE.. GODO IL ROSSO DI CASE DI INEJA…

domenica 12 giugno alle ore 7.00 – 13 giugno alle ore 15.00
a casa tua

 

Arrivano i referendum: un appuntamento importantissimo per ribadire la difesa dei nostri diritti fondamentali. TV e giornali lo ignorano, i partiti fanno finta di niente, quelli che “contano” vogliono farlo fallire.
NOI NO !!!
Noi ci opponiamo a questo silenzio ipocrita lanciando una campagna “fatta in casa”: disegna la tua bandiera, scrivici la tua idea di libertà e appendila al balcone di casa tua. Poi fotografa la tua bandiera e pubblicala qui.
Facciamo sapere a tutti che ci saranno i referendum. Diciamo a tutti che è importante partecipare. Combattiamo contro l’ignavia e l’ipocrisia.

Al seguente indirizzo è possibile scaricare una nota in cui sono spiegati gli aspetti legali, le sentenze e i riferimenti che ci garantiscono la legittimità di questa operazione:
http://www.maceratiamo.it/docs/nota_legale_bandiere.pdf

 

salvare la foce.. bon degrado immaginario,… che ovunque è… solo rispetto per la magia della foce che ho fotografato.. scritto… adoro la foce.. il  prino…

 

 

Annunci

guidoilcamallo… o guido il caimano?/ Italia News Attualita’: giornalismo in lutto, e’ morto Biagio Agnes/TORMENTONE-RAP: NON TROVO PIU’ RED RONNIE (E’ STATO PISAPIA)

guidoilcamallo… o guido il caimano?

 

65 PROFUGI … IN COL DI NAVA…. COOPERATIVA IL FAGGIO…. LA SOLIDARIETà ESISTE… E NON DEVE AVERE COLORI POLITICI… ITALIANI BRAVA GENTE…

G:quello che avrei scritto se non mi si censurasse….

IM:ma no no… non lo dire ragazzo.. dai

G:dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee…. dajeeeeeeeeeeeee…

ora vento di cambiamento… ora adesso… e bon paura…

vintooooooooooooooooooooooooooooo vintooooooooooo SI è VINTO.. è STORIA.. ORA CAMBIAMENTO… E LOTTARE LOTTIAMO… SEMPRE SEMPRE

 nessun pareggio… possibile…

IMPERIA ORA SVEGLIA… SVEGLIA ….. SVEGLIA

al arci camalli…

LA PACE DENUNCIATA…

AL ARCI CAMALLI …. 1 GIUGNO… MAGARI SPERO FESTEGGIANDO LA VITTORIA… LO SPERO PROPRIO ORE 21

arci guernica

Cena in sostegno del progetto fotovoltaico del C.S.A. La Talpa e l’Orologio

venerdì 3 giugno · 20.30 – 23.30

Dal sole potrà arrivare gran parte dell’energia in futuro, e dal sole vogliamo che arrivi la nostra energia.
Per continuare ad essere quel luogo di libera sperimentazione sociale che in questi primi vent’anni La talpa e l’orologio è stata.
Per continuare ad essere una vera e propria Centrale Solare Autogestita.

SOSTIENI IL PROGETTO FOTOVOLTAICO!
CENA SOCIALE AL CIRCOLO ARCI GUERNICA
(Via Mazzini, 15 – Imperia)
VENERDI’ 3/06 h 20,30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro mercoledì 01/06 al n° 3311143004

MENU’:

Pane alle noci e humus
Acciughe ripiene
Bruschette
Taboulè
Lasagnette Primavera (vegetariane e con gamberetti)
Mix di torte
Panna cotta e coulis di fragole

12E bevande escluse

atomic  guiddu… atomic guiddu.. ove le strade son strerrate è l’amianto e sia sul ex macello.. sia sul ital cementi… imperia… ove non ci son sacchi per l’autostrada.. ove i costi per il montruccolo son alti.. ove tutto pare vergogna da censurare dajeeeeeeeeeee…. guido caimano dajeeee……

IMPERIA LOTTIAMO … VINCIAMO ORA ADESSO

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

NAPOLI – Domenica notte si è spento Biagio Agnes, ex direttore generale della Rai nel 1982. Era nato a Serino, in provincia di Avellino, il 25 luglio del 1928. Aveva ottantadue anni e attualmente era direttore della Scuola di giornalismo di Salerno. Nel 1982 fu nominato direttore generale del Tv. Fondò il centro di produzione di Saxa Rubra a Roma. Esordì come giornalista nel Corriere dell’Irpinia e entrò in Rai nel 1958. Negli anni ’60 creò il telegiornale delle 13.30 con i giornalisti in video. Ad Agnes va ascritta anche la sperimentazione della terza rete e a fine 1979 divenne il primo direttore della Testata per l’informazione regionale, di cui, fino al 1987, il Tg3 era solo un inserto.

ANIMA DEL PREMIO ISCHIA – Presidente e anima del premio Ischia di giornalismo fino al 2008 quando consuma lo strappo con gli altri organizzatori, i fratelli Valentino (di cui disse, senza rancore, «sono dei bravi ragazzi»), e decide di fondare un altro concorso l’Amalfi media award.

ZAVOLI: LA RAI GLI DEVE TANTISSIMO – – Profondamente addolorato il presidente della Commissione di Vigilanza della Rai Sergio Zavoli. «Se ne è andata una brava persona. È stato un direttore generale che ha speso tutte le sue energie in difesa del servizio pubblico. Tutto ciò che di buono conserva e rilancia il prestigio della Rai è largamente segnato dalla sua indimenticabile coerenza e professionalità umana e civile».

fonte

in paese normale …. ci sarebbe lutto nazionale… ma da troppo questo non è paese normale… e imperia… non è città normale… se litiga invece di UNIRE


Italia News

muuuuu muuuu murales… concessioni spiaggie/RODJ PRESENTS: TAFAZZI VS. HOGAN.

muuuuuuuuu muuuuuuuuuuuu …

ore 12.30 avvertito incidente al altezza del murales  del argine destro….

ore 12.31 avvertito il murales chiedersi… cosa si fumano gli autisti… hihi

 

scherzi apparte…

ebbene si ultima polemica scema di imperia.. è il murales… distraggono i conducenti… insomma.. non poteva partire.. meglio la settimana.. con una baggianata simile….

un altra notizia…. a fatto capolino su imperia… le concessioni sulle spiaggie..

molto distrattamente  ho letto la cosa.. riportata su un noto blog..

bin ora le spiaggie son salve? mmm tutte tranne una… la foce.. che forse partirà… tardi.. invito il sindaco di tutti ad intervenire… in do subito.. la foce non deve essere declassata.. beh per il resto.. volanti… sul porto di oneglia.. volanti.. che fermano al prino.. il solito tram tram.. alla prossima.. amici utenti….

notizie dal mondo

lunedì 30 maggio 2011

Don Seppia, presi spacciatori: uno è un militare della Guardia di Finanza

 

A fornire droga a don Seppia, il parroco di Sestri Ponente (Ge), finito in carcere con l’accusa di abusi su minore e induzione alla prostituzione , sarebbero stati uno spacciatore e un militare della Guardia di Finanza. I due “fornitori” sono stati arrestati nell’ambito di un’inchiesta dei carabinieri dei Nas su esecuzione di provvedimenti emessi dal gip del tribunale di Milano. Secondo gli inquirenti don Seppia avrebbe acquistato droga, non solo per uso personale, ma anche per utilizzarla come merce di scambio per “comprarsi” rapporti sessuali.
I militari, che indagavano su un giro illecito di anabolizzanti nelle palestre milanesi e di lì su quello di cocaina in altri ambienti, hanno individuato il finanziere e lo spacciatore.

Don Seppia dal carcere continua a rigettare le accuse mossegli: dalle dichiarazioni del ragazzo di origini egiziane che si prostituiva, alla cessione di droga in cambio di sesso, dalle frequentazioni alle foto e i video pornografici trovati nel computer. “Non sono mai stato a letto con quel ragazzo, la droga l’ho data una volta sola a Emanuele Alfano. Quei siti erano solo con gente adulta”, ha ribadito, assistito dall’avvocato Paolo Bonanni.

Ma intanto in carcere nei giorni scorsi è finito anche Emanuele Alfano, l’ex seminarista accusato di induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile. In altre parole, sarebbe stato il procacciatore di ragazzini per don Seppia. Le persone sentite dai carabinieri dei Nas di Milano, coordinati dal pm Stefano Puppo della procura di Genova, sono ragazzini. Tra di loro un quindicenne di origini rom ma residente a Genova “abbordato” da Alfano, e che avrebbe confermato di aver avuto rapporti sessuali con l’ex seminarista in cambio di 50 euro

fonte
speriamo che la sinistra non faccia il tafazzi… hihi

 

27 città… 26 città…. zero città.. /Tre cuori in affitto /Fiera del Libro di Imperia

27 CITTà …. 26 CITTà … ZERO CITTà … TUTTE SENZA ETà…

titolo sbagliato già modificato

e mentre girmi … mio fratello pulisce il montruccolo di terriccio…

menre.. una parte di fuoco.. si porta via il bosco sottostante al evigno…

e mentre Fà CALDOOOOOOOOOOOOOO….  e le fontane son degradate.. vedi fontana di ineja…

e mentre … correra sul faudo.. e mentre.. VOTIAMO L’ACQUA è ATTACCATO DALLA LUDOVICA MARESCA..

esplode il caldo… era ora… girmi a freddo… e non fà il bagno… però..

e  oscurantismo su girmi.. nu fantasie.. pure fantasie.. hihi

però passando in motorino.. ha visto che si impegnano a levare la terra…

BEH ECCO LA MIA SOLUZIONE PROVOCATORIA… PERCHè  REGALARE LA TERRA… ?

mmmm continua… hihi

la vita è bella o no?

Fiera del Libro di Imperia
03-04-05 giugno 2011

[ I visitatori in Via XX Settembre ]
[ Le scuole in visita ]


[ Stand Comune Imperia ]


[ Giuseppe Conte ]


[ Stefano Delfino ]


[ Stand casa editrice ]


[ Casa editrice ]


[ Esposizione libri antichi ]


[ Giovanni Berio in arte Ligustro ]


[ Stand libreria ]


[ GL.Falabrino e MG. Mazzocchi ]


[ Andrea Pinketts ]


[ Presentazione autore ]


[ Il Sindaco di Imperia ]


[ La sezione comici ed.2004 ]


[ La sezione Fumetto ed.2005 ]

Da venerdì 3 a domenica 5 giugno 2011 si svolgerà la 10° edizione de “La fiera del libro di Imperia” nel centro storico di Porto Maurizio con il patrocinio del Senato della Repubblica, dei Ministeri dello Sviluppo Economico e dei Beni e Attività Culturali e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato nonché del Comune e Provincia di Imperia, Regione Liguria e Fondazione CARIGE.

Presenti alla Fiera del Libro di Imperia anche il Polo Universitario, Ordine degli Architetti della Provincia di Imperia, la Provincia di Cuneo, ARPAL, Associazione Paesi Bandiera Arancione, Cespim, l’Istituto Storico della Resistenza, il Centro Studi Leonardiani, l’Istituto Internazionale di Studi liguri, l’Alliance Francaise, CRDP Accademy di Nizza. Massiccia presenza delle scuole: IPSIA, Scuola edile, il 1°, 2° e 3° Circolo Didattico, l’Istituto N.S. della Misericordia.

La mostra mercato del libro che si inserisce nel piano di rilancio del Centro Storico di Porto Maurizio, è alla sua settima edizione e vanta già ospiti tra ospiti e sostenitori: lo scrittore Giuseppe Conte, lo scenografo Diego dalla Palma, il Giornalista Antonio Caprarica, la scrittrice Sveva Casati Modignani, la principessa Livia Colonna, la showgirl Lory Del Santo, l’ideatrice di w.i.t.c.h. Elisabetta Gnone, l’Onorevole Claudio Scajola, La giornalista e cronista Renata Pisu, la giornalista Maria Grazia Mazzocchi, il giornalista Giuseppe Altamore, il giornalista e scrittore Anacleto Verrecchia, il Presidente Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Lorenzo del Boca, la scrittrice Margherita Oggero, lo scrittore Nico Orengo, il giornalista scrittore Domenico Quirico, l’attore e scrittore Riccardo Rossi, Eros Drusiani, Andrea Pinketts, Fabio Pozzo , la professoressa Maria Teresa Verda Scajola e Flavio Serafini.

La MEDITERRANEITA’, leitmotiv della Fiera del Libro di Imperia, troverà nel 2011 la chiave interpretativa nel tema dell’identità .In occasione del 150° dell’unità d’Italia, anno in cui il nostro Paese si interroga specialmente sull’identità nazionale, la Fiera del Libro promuove una riflessione sull’identità delle città che si affacciano sul Mare Meditterraneo.L’identità mediterranea,come quella delle sue città non si trova in natura ma è frutto di una costruzione in progresso che intreccia, sovrappone, confronta civiltà, religioni, linguaggi e culture plurali.

Particolare risalto verrà dato alla Sezione Enogastronomica, in collaborazione con la Ditta Isnardi, l’associazione culturale “Ca dj’Amis”, i Ristoranti della Tavolozza e l’Istituto Professionale Alberghiero “E. Ruffini”, L’Associazione Panificatori Confcommercio, L’ONAOO e il Consorzio tutela DOP. Ogni presentazione letteraria di settore che si terrà nell’ambito di questa sezione verrà seguita da degustazione a tema.
Una delle tre giornate di fiera sarà dedicata alla premiazione del 3° Concorso di Poesia « Leggere il mondo » concorso aperto a tutti di cui si può scaricare il bando su http://www.fieradellibroimperia.it. Verrà indetto, infine, il bando per la IIa edizione del concorso di idee Porto Maurizio per l’Ambiente.

L’obiettivo ogni anno è quello di trasformare via XX Settembre e Via Cascione in un prezioso angolo di fermento commerciale e soprattutto culturale. Verranno posizionate tensostrutture di diverse grandezze in alternanza con le palme, per cui saranno presenti stands per l’esposizione e la vendita di libri antichi e moderni, libri specializzati, libri del gusto, dimostrazione di decupage e di restauro di libri antichi, oggetti di cartoleria e grafica computerizzata.

Anche quest’anno viene ripresa la formula degli incontri letterari nei dehors. Al mattino “Colazione con l’autore” e il pomeriggio “Caffè letterario” .

PROGRAMMA: incontri letterari 2010
IN VIA DI DEFINIZIONE

PROGRAMMA: incontri letterari
Sabato 31 maggio

Colazione con l’autore Via Cascione Bar NIKI
Ore 11.15 “Il Cammino dello Sposo, itinerario contemplativo sui vangeli della passione” di Suor Monica Maria dello spirito santo O.C.D. – ed. Effatà editrice Presenta:Raffaella Ranise
Ore 12,00 “Tango per il mio gatto” di Dada Prunotto. Centro Editoriale Imperiese
Intervista l’autrice: Giuliano Ferrari

Incontri in Piazza Fratelli
Ore 11.30 Serra Folco Quilici “I miei mari” ed. Mondadori Intervista l’autore:Pier Paolo Cervone (LA STAMPA)Al termine Buffet a cura del Bar Pepito

Ore 15.30 CIRCOLARE SOSTENIBILE conferenza sul panorama futuro della viabilità, mezzi, nuove tecnologie per spostarsi compatibilmente alle risorse sempre più limitate del pianeta.
PARTECIPANO: Bernardo Ruggeri (Professore Politecnico di Torino)Silvano Toffolutti (Presidente Ordine degli Architetti P.P.e C. della Provincia di IM)Paolo Strescino (Assessore all’Ambiente Comune di Imperia)ArpalG.S.E.
Moderatore: Giulio Geluardi (La Stampa)

Ore 17.45 Oliviero Beha “Italiopoli” ed. Chiare lettere
Intervista l’autore: Giulio Geluardi (LA STAMPA)

Oasi del gusto in Via XXSettembre
Ore 11.00 AA. VV.“Cervo – un mosaico fra mare e cielo” ed. Grafiche Amadeo Presenta:Vittorio Desiglioli (Sindaco di Cervo)

Ore 11.30 “Ricette – Zuppe e Ortaggi” Ed. Grafiche Amadeo – 409 ricette dal trattato di gastronomia universale “Il Re dei Cuochi” dell’anno 1868. Introduce: Giuliano Ferrari

Ore 12.00 A.Giacobbe, A. Carassale, M.Feola “ Atlante dei vitigni del ponente ligure” ed. Atene Presenta gli autore: Giuliano Ferrari

Ore 13.00 Degustazione offerta dall’agriturismo “A ca’ du Cappellan” di Montegrazie

Ore 18.00 Orazio Ficili “Il coniglio in casseruola” ed. Labirinto Libri
Intervista l’autore: Alberto Capatti

Ore 19.00 Degustazione a cura di “Cascina Nirasca” di M.Temesio

Balconata Teatro Cavour
Ore 14.30 A cura dell’Istituto N.S. della Misericordia rappresentazione di fiabe: Classe I “Come il mais venne donato agli uomini” – fiaba degli Indiani d’AmericaClasse II “Perché il cammello ha messo la gobba” – fiaba Africana

Caffè letterario al Niki Bar Via Cascione
Ore 15.30 Fabrizio Altieri “Maremma Safari” ed. Società Editrice Fiorentina. Intervista l’autore: Massimo Ciani
Marco Bernini “I racconti della balaustra” ed. Società Editrice FiorentinaIntervista l’autore: Massimo Ciani

Ore 16.15 Davide Faraldi “Generazione ERASMUS, E adesso cosa fai?” ed. Aliberti Intervista l’autore: Giuseppe Corradi

Caffè letterario al Bar Le palme Via XX settembre
Ore 15.45 “Per esclusione” di Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini Edizioni Marsilio
Intervista gli autori:Diego David

Ore 16.30 “L’altro sguardo, artisti e viaggiatori in Liguria dal ‘700 al ‘900” di Domenico Astengo ed. Philobiblon Intervista l’autore: Laura Scottini

Ore 18.30 Novità editoriali dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri a cura di Maria Teresa Verda Scajola. A seguire la presentazione del quaderno di “Riviera Ligure” dedicato a Cesare Viazzi “Un pittore moderno per un Duomo neoclassico” a cura della Fondazione Mario Novaro

Via Cascione Porta sud
Ore 17,00 Inaugurazione ufficiale Fiera del Libro con Banda Città di Imperia alla presenza delle autorità cittadine

Domenica 1 giugno

Incontri in Piazza Fratelli
Ore 10.30 Laura Scottini: “La gemma addormentata” ed. Aletti Intervista l’autrice: Roberto Trovato

Ore 11.15 Premiazione concorso di Poesia “Leggere il Mondo” Con la partecipazione di Giuseppe Conte (Presidente della Giuria)Ricordo di Emiliano Moccia

Ore 11.45 SOSTENERE IL SOSTENIBILE Incontro con:Cristina Tealdi (architetto esperto in bioarchitettura), Carmen Lanteri (vice presidente area 24), Pier Roberto Bonfardini (architetto provincia di Cuneo, Giovanni Luca Lanza (dipartimento ingegneria delle costruzioni dell’ambiente e del territorio Università di Genova)Modera: Annelise Caverzasi (Istituto per l’Ambiente Scholè Futuro – TORINO)

Ore 15.30 Giorgio Temporelli: “L’acqua nella storia” ed. Francoangeli Intervista l’autore: Giulio Geluardi (LA STAMPA)

Ore 16.15 Nico Orengo: “Hotel Angleterre” ed. EinaudiIntervista l’autore: Stefano Delfino (LA STAMPA)

Ore 17.30 Michele Cucuzza: “Sotto i quaranta, storie di giovani in un paese vecchio” ed. Donzelli.Intervista l’autore: Milena Arnaldi (IL SECOLO XIX)

Colazione con l’autore Via Cascione Bar NIKI
Ore 10.30 Prunotto Dada: “Il tango del mio gatto” ed. Centro Editoriale Imperiese

Ore 11.15 Ines Revello: “Colori di Liguria” Ed. Book; Intervista l’autrice: Roberto Trovato

Ore 12.00 Elena Stefania Pietra: “ Eileen e il salice bianco” ed. Zephyro edizioni

Oasi del gusto in Via XXSettembre
Ore 10.30 Giuseppe Bellezza “Lavorare per Conservare – chiese, palazzi, torri, ville, castelli nell’estremo ponente della Liguria restaurate dall’impresa Bartolomeo Papone” ed. Grafiche Amadeo con l’intervento dell’autore e i rappresentati della famiglia Papone

Ore 11.30 G.Brancucci e G.Paliago “Atlante dei Geositi di Liguria, guida alla lettura del paesaggio geomorfologico della Liguria” Catalogo dei Beni Naturali della Regione Liguria ed. Grafiche Amadeo

Ore 12.15 Claudia Ferraresi presenta: Libri da Gustare Davide Ferrero “KIT di degustazione del cioccolato Chococlub/Associazione Italiana Amatori cioccolato” ed.Gribaudo
Segue degustazione guidata di Barolo Chinato e Cioccolato

Ore 13.00 Degustazione a tema

Ore 18.30 F.Acquarone e S.Castellano “Patate, Latte e castagne – ricette e storie dell’Alta Val Tanaro” Intervista gli autori: Giorgio Ferraris (Presidente Comunità Montana)

Ore 19.00 Degustazione prodotti tipici offerti dalla Comunità Montana Alta Val Tanaro proposte da “La Taverna di Isaia” – Garessio

Balconata Teatro Cavour
Ore 15.00 A cura dell’Istituto N.S. della Misericordia rappresentazione: Classe III: “I doni della Terra” – Fiaba Russa

Ore 16.30 A cura della Scuola Elementare I circolo “I nonni raccontano i maestri leggono”

Caffè letterario al Niki Bar Via Cascione
Ore 15.30 Ugo Moriano: “Il ricordo ti può uccidere” Intervista l’autore: Annelise Caverzasi

Ore 16.15 Pietro Randazzo: “IL CODICE COSMICO Il Codice Universale che sottende all’Esistenza, il Destino, il karma” ed. Phasar edizioni

Ore 18.15 Bruno Morchio “Le cose che non ti ho detto”ed. GarzantiIntervista l’autore: Diego David

Caffè letterario al Bar Le palme Via XX settembre
Ore 15.30 Enzo Bernardini: “L’erborista” ed. Il Delfino MoroIntervista l’autore: Gerry Delfino

Ore 16.15 Pier Domenico Brizio “I popoli della lingua d’òc” ed. Il Delfino Moro. Intervista l’autore: Gerry Delfino

Ore 17.00 Enrico Euron “I Canti del Piccolo Popolo. Musiche e leggende del mondo delle Fate” ed. Nadia Camandone

Ore 18.00 Fabio Beccacini “Torino non esiste” ed. Fratelli Frilli intervista l’autore: Simone Gandolfo – presentazione della piece ‘rien a signaler’

Lunedì 2 giugno

Incontri in Piazza Fratelli
Ore 10.00 A cura del III° Circolo di Imperia conferenza sui temi: Il piacere di leggere e scrivereLa lettura nella scuola primaria

Ore 10.45 Pier Roberto Bonfardini “Costruire la capanna e salvare la foresta” ed. Ennepilibri. Intervista l’autore: Annelise Caverzasi

Ore 11.30 Federico Focher: “L’uomo che gettò nel panico Darwin, la vita e le scoperte di Alfred Russel Wallace” ed. Bollati Boringhieri; Presenta:Annelise Caverzasi(videoproiezione)

Ore 15.15 Accademia I.S.A. (Interreligius Studies Accademy), in collaborazione con la CO.RE.IS. (Comunità Religiosa Islamica) Italiana Yahya Pallavicini “Dentro la moschea” di Ed. BUR-Rizzoli; Intervista l’autore Giulio Geluardi(La Stampa)

Ore 16.30 Flavio Oreglio “Non è stato facile cadere così in basso” ed. Bompiani. Intervista l’autore: Roberto Berio (IL SECOLO XIX)

Ore 18.00 In occasione del decennale della scomparsa di Lucio Battisti Gianfranco e Ines Aliprandi “Lucio Battisti,la luce dell’estetica” ed. Fratelli Frilli

Colazione con l’autore al Caffè Maurizio e Charlie Via XX Settembre
Ore 10.30 Rosangela Calzia “Igino Giordani, profilo umano e politico” ed.Nante Intervistano l’autrice: Giorgio Durante e Chiara Frassi

Ore 11.15 Adele Marini “Naviglio Blues” ed. Fratelli FrilliIntervista l’autrice: Diego David

Ore 12.00 Marina Martorana “Guida agli Outlet” ed. Sperling&Kupfer. Intervista l’autrice: Gio Barbera (Il Secolo XIX)

Colazione con l’autore al Bar Niki Via Cascione
Ore 11.00 Barbara Panelli “Foto non fatte, primavera-estate 2004” ed. Philobiblon

Ore 12.00 Raffaella Cavalletto “Gorge Bataille – il cerchio del sapere e la frattura dell’istante” ed.La rosa

Oasi del gusto in Via XXSettembre
Ore 11.00 Claudia Enrico “Le ricette per la gioia” Ed. Verdechiaro

Ore 11.30 L.Vassallo e B.Paletti “A tavola con Harry Potter – Ricettario Fantasy” ed. Ancora

Ore 12.30 Degustazione offerta dalla Gastronomia Elena

Ore 16.15 Davide Bagnaschino “La linea Maginot del mare, le fortificazioni francesi della Maginot Alpina tra Mentone e Sospel” ed. Melli. Intervista l’autore: Giampiero Lajolo

Ore 18.30 Aperitivo di chiusura offerto dall’azienda agricola “Fontanacota” di Marina Berta

Caffè letterario al Caffè Maurizio e Charlie Via XX Settembre
Ore 15.00 AA.VV. “La Liguria nero su bianco, antologia di scrittori liguri” Ed. Il Foglio Letterario Intervengono: Marino Magliani e Alessandro Troisi

Ore 15.45 Anacleto Verrecchia “Giordano Bruno, La falena dello spirito” ed. Donzelli Intervista l’autore: don Gustavo del Santo

Ore 16.30 Hamza R. Piccardo “Miracolo a Baghdad” ed. Al Hikma

Ore 17.45 Alan Zamboni: “Grecia solo ritorno” ed. Infinito Intervista l’autore: Paola Papirio Cerutti.

Ore 18.30 Claudia Priano “Cose che capitano” e “Con il Cuore leggermente indolenzito” ed. Aliberti

Balconata Teatro Cavour
Ore 18.30 Chiusura della Fiera sulle note di Lucio Battisti con i “Verderame”

OASI del GUSTO: “Saperi e sapori della mediterraneità”

Quinta edizione della sezione enogastronomia “Oasi del Gusto”: Saperi e Sapori della mediterraneità con presentazioni letterarie di settore tese a valorizzare la tipicità locale e degustazioni gratuite a tema, in collaborazione con l’Associazione Ca dj’ Amis – I Ristoranti della Tavolozza, la Ditta Isnardi, l’Istituto Professionale Alberghiero “E. Ruffini”, L’Associazione Panificatori Confcommercio, L’ONAOO e il Consorzio tutela DOP.
All’Oasi del gusto di Via XX Settembre si organizzano incontri aperti al pubblico per incentivare il recupero e la valorizzazione delle migliori tradizioni legate all’ambiente, alla cultura popolare, alla gastronomia, all’enologia e alla microstoria con particolare attenzione alle minoranze etniche e linguistiche.

Concorso di composizione poetica “Leggendo il mondo”

Domenica 1 giugno alle ore 11,15 in Piazza Fratelli Serra premiazione del concorso.
La Giuria presieduta da Giuseppe Conte e composta da Roberto Trovato , Caterina Garibbo Siri, Don Gustavo Del Santo, Luciangela Aimo e Laura Scottini ha scelto i vincitori delle due categorie.
Sezione Adulti i cui vincitori riceveranno un oggetto d’arte e Sezione Ragazzi (fino ai 14 anni di età) che verranno premiati con buoni per acquisto libri.
La poesia ci trasforma e trasforma tutto ciò che ci circonda. Impariamo a leggere la realtà con sguardo poetico, cioè attento, vigile e partecipe, l’arte è unione intima dell’individuale e dell’universale. Per questo il Comitato organizzatore della Fiera del Libro di Imperia ha voluto raccogliere “sguardi poetici” sulla realtà.
Verrà indetto, infine, il bando per la IIa edizione del concorso di idee Porto Maurizio per l’Ambiente.

I VINCITORI:

Sezione Adulti
1° premio – Armando Giorgi

2° premio – Iris Giovannini

3° premio – Clara Gismondi

Segnalati Sezione Adulti:
Mariarosa Politi
Adriana Robba
Antonio Peloso
Roberto Della Vedova

Sezione Ragazzi

1° premio – Giulia Ruggieri

2° premio – Filippo Antonio Devia

3° premio – Petrit Kollaku

Segnalati Sezione Ragazzi:
Paola Arienta
Giulia Belgrano
Bianca Tallone
Maurizio Giribone

Elenco espositori alla 7° edizione

Al Hikma Edizioni Imperia
Alzani Torino
Amos Edizioni Venezia
Ancora edizioni Milano
Araba Fenice Boves (CN)
Atene edizioni Arma di Taggia (IM)
Bibo Bergamo
Billbook Vicoforte (CN)
Blu edizioni Torino
Book Time Milano
Bradipo Libri Torino
Calembour Edizioni Trieste
Cappa Antonella Torino
Caravaggio Editore Noceto (PR)
Casa Editrice Coradi Varese
Cespim Imperia
Città Nuova Roma
Compagnia della Rocca edizioni Oleggio Castello (NO)
Co.re.is islamica Milano
Creativamente Concorezzo (MI)
Creatore Letterario Guido Ferrari Ceriale (SV)Crepuscole Edizioni Milano
Daymons Naturalerbe Torino
De Luca Editori d’Arte Roma
De Ferrari Editore Genova
Del Vecchio Editore Roma
Dominici edizioni Imperia
Ediq Distribuzione Gerenzano (VA)
Edizioni del Foglio Clandestino Sesto S.Giovanni (MI)
Edizioni Domino Gragnano T. (PC)
Edizioni Mammì (MGM) Bologna
Edizioni Segno Udine
Einaudi Torino
El Libro Mas Pequeno del mundo Perù
Ennepilibri Imperia
Fergen Roma
Fratelli Frilli Editori Genova
Gran Via Edizioni Milano
Graphe.it Edizioni Perugia
Idea Informatica Imperia
Il Ciliegio Lurago d’Erba (CO)
Il Filo edizioni Roma
Il Foglio Piombino (LI)
Il Punto d’Incontro edizioni Vicenza
Infinito Edizioni Roma
Ismeca Bologna
Keller editore Rovereto (TN)
Keltia editrice Aosta
Kimerik Pattì (ME)
Labirinto libri Milano
La Casa dell’Amico Varese
La locomotiva Savona
La vita Felice Milano
Libreria Dante Imperia
Libreria Mauriziana Imperia
Libreria Mondadori Imperia
Libreria Orlich Imperia
Libreria Ricci Imperia
Macchione Editore Varese
Mamma Editori Neviano Arduini(PR)
Mamma Libri Vignola (MO)
Meridiano Zero Padova
Minelli Editore Arezzo
Miraviglia Editore Reggio Emilia
Montag Edizioni Tolentino (MC)
Nadia Camandona Editore Orbassano (TO)Pagine Svelate Gerenzano (VA)
Philobiblon Ventimiglia (IM)
Pilgrim Edizioni Aulla (MS)
Prospettiva Edizioni Roma e Firenze
P.Randazzo Phasar Ed. Mantova
Robin edizioni Roma
Runde Taarn edizioni Gerenzano (Va)
Saecula edizioni (VI)
Scripta Manent (SV) Albenga (SV)
Società Editrice Fiorentina Firenze
Turaro Torino
Verde chiaro Baiso (RE)
Verde Libri Torino
Vertigo edizioni Roma
Zephyro edizioni Milano

Fiera del Libro di Imperia

velmicelli sul montruccoli … ineja u portu.. u impelia/La truffa della pagina pubblica della Moratti

cali impeliesi … i montluccoli.. son da peltutto… olmai… olmai..

ah velmicelli.. da terricio … che  avvisa.. l’eco imperia.. pel lo spolco…

oggi palila.. il telliccio.. ad inelia… clibbio.. clibbio…

boldicela… selza malia… selza tulismo…

impelia… da pulile coi velmicelli…. ola adesso.. clibbio.. e toliele slitte fasciste.. in via del ospedale…

clibbio… clibbio… velmicelli… ola… non invadete… impelia… clibbio…

tloppa selieta… clibbio… clibbio…

velmicelli… velmicelli… /

io voleve velmicelli…. sul polto di impelia..

tanti velmicelli..

augh tu essere toro mai seduto.. molto  grosso…

io uomo tu…  montruccolo.. di ineja du portu…

augh.. tu porto io.. jane…

augh.. tu dehors.. io terriccio di ineja…

augh.. io triste tu  scemo da fanky town,…

augh .. tu fulbo.. io sognatore di foce..

augh… tu senza fumo.. tu senza pulore… da terriccio…

augh.. tu casa.. io oppsozione… tu domani ndr… mettere striscione per acqua… io folse se non levale terriccio.. fale io… clibbio

Anziani e no, a rischio

Caldo, primo allarme da “codice giallo”

26 maggio 2011

  • Condividi su FriendFeed
  • Delicious
  • Informazioni

4

Genova – Scatta il primo allarme per il caldo. Sono ore da “codice giallo”. E non succedeva da cinque anni che a maggio si verificasse a Genova una situazione di emergenza tale per cui nelle ultime ore si sono intensificati anche gli accessi al pronto soccorso. Per ora in Italia città in allerta-caldo si contano sulle dita di una mano. Chi è a rischio è soprattutto la popolazione fragile, gli anziani. E a Genova sono 200 mila quelli che superano i 65 anni.

Di “codice giallo”, quindi di primo stato di allerta, riferisce Ernesto Palummeri, direttore del Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie dell’ospedale Galliera, di ritorno da un incontro con il prefetto, le forze dell’ordine, la protezione civile. Spiega che i codici di allerta variano secondo le città, secondo i mesi. Che a Genova nel mese di maggio non dovrebbe scattare nessun grado di allerta. Dettaglia che il livello 1 prevede gli oltre 31,5 gradi, il livello 2 i 32,5, il livello 3 i 33,5. Ma a giugno. E non a maggio. «Oggi (ieri per chi legge) si registra già una temperatura percepita di 33 gradi».

tu avele caldo… io avele sonno…
tu avele .. faudo… tu avele .. flauto…

Pertinenze della piscina, Rari sotto inchiesta

26 maggio 2011

  | Natalino Famà
  • Condividi su FriendFeed
  • Delicious
  • Informazioni

0

Nei giorni scorsi,gli stessi investigatori si sono presentati presso l’abitazione del presidente della Rari Nantes, Silvio Todiere per eseguire una perquisizione finalizzata all’acquisizione di documenti e “file” relativi alla gestione dello stadio del nuoto imperiese, l’impianto principale dato in concessione alla società sportiva dal Comune quindici anni or sono.

Ha subito un’improvvisa accelerazione l’inchiesta che il procuratore Alessandro Bogliolo sta conducendo sulle aree del demanio marittimo di regione San Lazzaro. Polizia postale e Guardia di Finanza ieri mattina si sono nuovamente recati nei pressi degli impianti sportivi sorti nella zona e in particolare alla piscina Felice Cascione. Intendevano verificare le varie pertinenze (bar, ristorante, fitness center) e la loro legittima sub-concessione avvenuta o meno con regolare gara d’appalto e informando le autorità marittime competenti. Nei giorni scorsi,gli stessi investigatori si sono presentati presso l’abitazione del presidente della Rari Nantes, Silvio Todiere per eseguire una perquisizione finalizzata all’acquisizione di documenti e “file” relativi alla gestione dello stadio del nuoto imperiese, l’impianto principale dato in concessione alla società sportiva dal Comune quindici anni or sono. In forza di un’articolo del Codice della Navigazione (il 45 bis) hanno contestato al presidente indagini che avrebbero rilevanza penale e che riguardano appunto un presunto affidamento diretto a terzi di attività sulle aree del demanio marittimo. Alcune di queste operazioni, sarebbero state eseguite, a detta degli inquirenti, in violazione del Codice. Del caso si sta occupando per conto della stessa Rari l’avvocato Carlo Fossati. «Preferisco non dir nulla in questa fase non intendo parlare . Abbiamo sottoscritto un capitolato con il Comune. Ci siamo attenuti scrupolosamente a questo» si è limitato a commentare il presidente Todiere. Agenti e militari delle Fiamme Gialle da ieri sono anche alla ricerca di documentazione fiscale e di denaro contante, incassi che riguarderebbero sempre la gestione dell’impianto da parte della Rari Nantes. Si tratta,in particolare di registri, custoditi in una cassaforte, attraverso l’esame dei quali polizia e Finanza , su ordine della magistratura, intendono risalire ai conti dell’impianto natatorio compresi gli annessi servizi. A proposito di ciò, sempre nei giorni scorsi è stata inviata alla Rari, una lettera con la quale si segnalerebbe, in ragione di una legge regionale, la preferibile gestione diretta parte della stessa Rari Nantes dell’ attività di fitness center, sinora affidata a terzi. L’improvviso input a una maggior celerità nella raccolta di elementi utili all’inchiesta ha fatto seguito all’azione eseguita sempre da postale e Finanza l’altra settimana negli uffici del segretario comunale Andrea Matarazzo in Comune. Sono proprio le pertinenze dei vari impianti le priorità investigative finite nel mirino della magistratura. A capo di tutta questa confusa situazione di concessioni e sub concessioni irregolari (con ricadute sui privati) c’è comunque il Comune, messo sotto stretta osservazione da parte degli investigatori perchè considerato l’artefice della nuova vicenda giudiziaria.

www.ilsecoloxix.it

tu avele piscina.. bella bella.. tu complale… tu lavolale..

spalman secondo… relax e serenita /Andrea Bocelli ft. Giorgia – Vivo Per Lei

stà notte ho visto del terriccio sul porto di imperia.oneglia …. per favore teniamo pulita la nostra città….. grazie vedi……

girmi.ilcannocchiale.it

“dice il saggio… non te lo  metto nel gatto…..  mai….”

dice lo stlizzzone… pulisci il poltone”

dice lo spazzino ” semple io pulisco il poltino”

dice il vicino.. ” pulile pulile assieme… “

dice il collitole… “colli colli veloce la malatone del flaudo… ma pulisci.. la tua amata city”

di SALVO INTRAVAIA

Docenti di sostegno gestiti da privati? È quello che potrebbe accadere tra qualche anno nella scuola italiana se passasse il disegno di legge proposto da due senatori del Pdl e discusso qualche giorno fa in commissione Cultura al Senato. La proposta avanzata da Francesco Bevilacqua e Antonio Gentile apre ai privati il delicato mondo dei disabili a scuola. “I dirigenti degli istituti scolastici e delle scuole di ogni ordine e grado sono autorizzati – si legge nell’unico articolo che compone il disegno di legge – a definire progetti, con la collaborazione di privati, per il sostegno di alunni con disabilità”. I motivi della proposta dei due parlamentari sono illustrati nella relazione che accompagna il testo. “L’inclusione degli alunni con disabilità – spiegano i due senatori – deve ormai collocarsi nella nuova logica dell’autonomia scolastica. In tale ottica, per superare le carenze e le disfunzioni dovute al difficile coordinamento dei diversi servizi di enti locali e Asl, che debbono sostenere gli interventi scolastici, va facendosi strada l’idea che siano le istituzioni scolastiche autonome a dover coordinare l’insieme dei diversi servizi”.

Una proposta che il Pd non esita a bollare come “assurda”. “Mentre il governo taglia indiscriminatamente gli insegnanti di sostegno – si chiede Francesca Puglisi, responsabile Scuola della segreteria del Partito democratico – si vuole forse appaltare all’esterno il sostegno ai ragazzi con disabilità?”. “E dove dovrebbero mai trovare le risorse le scuole,

che non hanno più un euro in cassa, per tali collaborazioni? Il sostegno sarà a carico dei familiari o di improbabili sponsor? Nella scuola italiana, uno dei pochi paesi europei che dal 1977 integra anche i disabili nelle classi, gli insegnanti di sostegno vengono reclutati dallo stato, mentre tutti gli altri servizi (assistenza igienico-sanitaria, trasporto disabili, orientamento, assistenza alla comunicazione) sono di pertinenza degli enti locali. Ma spesso, questi ultimi non hanno le risorse per garantire adeguati servizi alle scuole e anche sugli insegnanti di sostegno lo stato cerca di risparmiare. La lamentela dei genitori è sempre la stessa: “poche ore di sostegno in classe” e pochi servizi a scuola. Così, se la scuola si dovesse trovare in difficoltà, secondo i due senatori, potrebbe rivolgendosi ai privati. Un discorso che varrebbe anche per gli assistenti igienico-sanitari, il trasporto scolastico e gli interpreti della lingua dei segni, di cui dovrebbero farsi carico comuni e province. E per quelle figure necessarie all’inclusione degli alunni affetti da disturbi specifici di apprendimento: dislalia, disgrafia e discalculia.

La proposta di legge ammette che le istituzioni non riescono a coprire tutte le esigenze degli alunni portatori di handicap. “Nel rispetto del principio di sussidiarietà e, senza pregiudicare l’obbligo delle istituzioni scolastiche di provvedere d’ufficio per i casi alla loro attenzione”, Bevilacqua e Gentile propongono “una disposizione volta a favorire l’inserimento ottimale degli alunni diversamente abili, per migliorare la qualità dell’integrazione degli stessi e di tutti gli allievi con bisogni educativi speciali, favorendo una più “concreta” diffusione della cultura dell’integrazione, tra le componenti che si occupano dei soggetti in formazione”. Resta da capire chi pagherà, visto che l’applicazione della norma “non deve comportare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica”. E se le scuole, come è già avvenuto per il tempo pieno in una scuola elementare di Milano, presentassero il conto ai genitori?

http://www.repubblica.it/scuola/2011/05/26/news/sostegno_privato-16763850/?ref=HREC1-2