il degrado sul argine destro…. /LE VERITà NASCOSTE: NESSUN PROCESSO PER L’UCCISIONE DI AZIZ AMIRI

e dopo gli sfoghi dei due blog girmi e guidoilcamallo

 

ora notizie serie… ed importanti….. perchè il degrado è prima del ex mattatoio… sul argine destro ad imperia oneglia 

 

😉

– Solo la lettura delle motivazioni, dopo l’estate, potrà dirci se davvero la decisione del gip bergamasco è la pietra tombale sulle speranze di verità e giustizia. 
La Procura di Bergamo ha infatti deciso, a 3 anni e 5 mesi da quel 6 febbraio del 2010, di archiviare il procedimento che vedeva indagato il carabiniere che sparò il proiettile mortale contro il diciottenne marocchino. Innumerevoli sono le incongruenze e i dubbi emersi dalla ricostruzione degli unici testimoni di quella serata a Mornico, i due militari dell’Arma intervenuti per fermare una Peugeot 206. L’auto era parcheggiata e vi sedevano i due fratelli Amiri, entrambi disarmati con alcuni grammi di cocaina. Aziz, appena

 

LE VERITà NASCOSTE: NESSUN PROCESSO PER L’UCCISIONE DI AZIZ AMIRI

 

verità e giustizia sempre…… e comunque

 

yeahhh forza verità sempre sempre 

 

Annunci

Un pensiero su “il degrado sul argine destro…. /LE VERITà NASCOSTE: NESSUN PROCESSO PER L’UCCISIONE DI AZIZ AMIRI

  1. https://oj2h9u3k1.wordpress.com chwilowki

    Just desire to say your article is as surprising. The clearness for your post is simply excellent
    and that i could think you are a professional on this subject.

    Fine together with your permission allow me to grab your feed to keep updated with forthcoming post.
    Thank you 1,000,000 and please continue the gratifying work.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...