Imperia, bocconi killer ai cani nell’area riservata di via Diano Calderina/un imperia fatta di integrazione/Dsa Commando – Notturni

Imperia, bocconi killer ai cani nell’area riservata di via Diano Calderina

Imperia – Un cane ucciso da un boccone avvelenato nel giardino di casa e altri due salvati, negli ultimi giorni e nella stessa zona, grazie a tempestive terapie. Un atto orrendo, aggravato dal fatto che le ultime due vittime in ordine di tempo, se sarà confermato, hanno assaggiato l’esca, il topicida o comunque il boccone killer, in un’area riservata agli amici a 4 zampe, il nuovo giardino dei cani di via Diano Calderina. Qualche tempo erano state diffuse notizie allarmanti riguardanti al presenza di “bocconi” nell’area del parco urbano. Un tam tam di notizie – non sempre verificabili – che ha messo in allarme i proprietari di cani imperiesi. Che sono tanti. A Imperia, sono dati forniti dall’Asl 1, ci sono oltre 4mila i cani iscritti all’anagrafe nel comune capoluogo.

“chi uccide gli animali… non a il mio rispetto e mai l’avrà ”

il sogno è una città diversa…. un imperia fatta di integrazione …

😉

e: integra il pensiero… integra il colore.. integra la vittoria.. d’una miopia che avanza..

g: integra gli insulti  con colori diversi….

y: integra il pensiero degli eroi frenati…. dalle  bip … cip cip…

t: integra il mangiare per non ne a …

😉

r: INTEGRA … l’inciucio… per fare cadere il nuovo.. per quale vecchio…

😉

d: integra.. la fine… per l’inizio e una violenza verbale senza fine..

r:  interga .. il silenzio di una città che vive di mogugni..

t: integra… la pace.. e trova la guerra.. in sorrisi fini… razzismi… da tagliatelle in piedi…

ma con altri razzismi molto presenti…

continua….

continua…

accattati questo va

Euro 9,50

Fratelli Frilli Editori

Maria Viani coglie l’occasione di un lungo viaggio in macchina con il marito, per parlargli di un episodio accadutole negli anni Cinquanta, quando era una bambina e abitava nella piccola cittadina di Varazze. Racconta di un’anziana guaritrice che viene trovata morta nella sua cucina. Il fatto è derubricato dai carabinieri come incidente, ma è davvero così? La piccola Maria coadiuvata dal nonno indaga. Riuscirà a scoprire cosa è successo veramente? E dove stanno andando Maria e suo marito e perché?

foto di Franca Costa.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...