giustizia o ingiustizia imperia o non imperia/ IMPERIA. EX INSEGNATI DEL NIDO IMPEGNATI A SOSTEGNO DEI DISABILI. L’APF:”PERCHÈ NON MANTENERE I VECCHI ISTRUTTORI? ORA 15 BAMBINI SI RITROVANO… /LA LETTERA

fonte

Giancarlo Massaro

giustizia o ingiustizia imperia o non imperia

questa è la questione .. se non si paga più l’imu agricola dice or ora renz kenz

dal 2018… sparisce.. pure l’ici

e magari sali nei voti?

ad imperia ci s’interroga… su renzi ci è o ci fà

😉

somma ore 15.01

e se sei se ciapettu se..

non tacie mai …

sui costumi  della gente imperiese.. grassa magra.. alta bassa..

esso ciappetu nasce perchè misurato dai vigilantes  della legalità satirica..

uno pare che dica .. metto ordine

;9

ma imperia e un poco sporchett…

cmq 15 settembre ..  e dario desiglioli aspetta verità e giustizia

parola del bau bau.. imperiese

😉

ma al alba il leone dalle ali d’oro  si è risvegliato.. per difendere.. il giusto italiano.. che povero diventa .. affamato da una crisi senza fine…. raccatta nei bidoni imperiesi.. i pezzi della sua vita… vissuta ad raccogliere solo schiaffi.. ora gli schiaffi lui li vuol dare.. e vincere .. perchè la VITTORIA ATTENDE l’uomo giusto…  onesto e puro..

che ama una città che a vendette nel cuore.. e rugne nel anima…

😉

IMPERIA. EX INSEGNATI DEL NIDO IMPEGNATI A SOSTEGNO DEI DISABILI. L’APF:”PERCHÈ NON MANTENERE I VECCHI ISTRUTTORI? ORA 15 BAMBINI SI RITROVANO… /LA LETTERA

notix imperia va

IMPERIA. EX INSEGNATI DEL NIDO IMPEGNATI A SOSTEGNO DEI DISABILI. L’APF:”PERCHÈ NON MANTENERE I …

Così facendo, però, molti di questi ragazzi si sono ritrovati a non avere più assegnato il proprio tutor , col quale ormai da anni avevano instaurato un rapporto di amicizia e fiducia, ma da quest’anno si ritrovano un insegnante del’ex nido.

Anche ImperiaPost si è occupato della vicenda della famiglia di uno di questi bambini, Marta (nome di fantasia), caso fortunatamente risolto per lei, ma lo stesso problema ora riguarda altri 15 bambini. A intervenire sulla situazione è l’associazione Progetto Famiglia di Imperia con una lettera aperta:

“Quindici fra bambini e ragazzi -e le loro famiglie- in scacco a Imperia per il terremoto scolastico nella conferma degli assistenti comunali. Il problema si potrebbe facilmente spiegare col principio scientifico dei vasi comunicanti: la sezione di un asilo nido di Imperia chiude, le educatrici di quel nido vanno ricollocate, e il Comune adotta il principio dei vasi comunicanti, rovesciando questo personale in eccesso in altri contenitori-scuole. Così alle assistenti del nido si trova spazio facendo defluire le educatrici delle cooperative occupate in varie scuole della città di Imperia, che finiranno a loro volta in altri ruoli.

” ci sia il tempo … di dire forza insegnanti … capax intervieni..”

bello

o il cuore d’un sangue diverso

o un cuore che uccide la povertà

o un cuore che è pieno di inferno

o un cuore onegliese che pulsa sui più deboli

o un cuore di asia che assale i tombini sporchi

o un cuore di sottopassi sempre allagati

o un cuore di studenti coi soffitti cadenti

o un cuore nero e rosso

un cuore amaro di rabbia verde

p.s. le foto di ieri verranno lette dal mio avvocato

😉 

lol lol

hackerino restino

😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...