divulgare il salvare la terra ad imperia…./QUESTA SETTIMANA ALL’ARCI CAMALLI/Centri di Raccolta dei “rifiuti elettronici”: provincia di Imperia sotto la media nazionale

divulgare il salvare la terra ad imperia….
si deve salvare la terra…. anche dagli hacker… s. s.  lol lol
si deve salvare la nostra terra che sta perdendo suolo … e perchè libertà… meno suolo meno  ambiente.. meno libertà… meno prodotti liguri quali olio.. ligure.. salvaguardare il nostro olio caro hacker imperiese….
😉
QUESTA SETTIMANA ALL’ARCI CAMALLI
LUNEDI’ 19 OTTOBRE
Nell’ambito della campagna di Legambiente sul dissesto idrogeologico
dalle ore 21.15 proiezione del documentario
IL SUOLO MINACCIATO
 A seguire dibattito sul dissesto idrogeologico con la presenza di
Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria
e di Alberto Gabrielli, Dottore in Scienze Forestali.
Alle ore 20 cena (prenotare al 3289663179)
Negli ultimi anni nella pianura padana si sono perduti migliaia di ettari di suolo agricolo ad opera di una dilagante espansione urbana ed infrastrutturale. Nella sola Food Valley parmense, luogo di produzioni agroalimentari di eccellenza, lo sprwal urbano, con i suoi capannoni, le sue gru, le sue strade, il suo cemento consuma un ettaro di suolo agricolo al giorno. Partendo da questo caso emblematico e paradossale, il film Il suolo minacciato mostra senza veli quanto sta accadendo al territorio e al paesaggio evidenziando l’importanza di preservare una risorsa finita e non rinnovabile come il suolo agricolo. Per quanto ambientato nella pianura parmense, il film, attraverso il montaggio di interviste ad esperti ed agricoltori locali, affronta il problema nazionale del consumo di suolo e della dispersione urbana, analizzandone costi e cause per poi proporre modelli alternativi di sviluppo urbano sulla scorta delle esperienze di altri paesi europei, come la Germania e la Francia, o di piccoli Comuni italiani, come Cassinetta di Lugagnano (MI).
grande serata ieri sera al arci camalli….
martedì 20 ottobre
Arci Camalli e Ludo Ergo Sum presentano
MarteLUDI’-SERATA LUDICA
Cresce sempre di più il numero di appassionati, curiosi e nottambuli dei MarteLUDI’ dellArci Camalli

Moltissimi i titoli da provare: oltre ai giochi della ludoteca Camalla, novità inaspettate, classici irrinunciabili e titoli da allenamento per il LUDOmundialito: chiunque può trovare pane per i suoi denti.

Porteremo giochi adatti a tutti i gusti. Invitiamo tutti a partecipare ed esprimere preferenze per organizzare al meglio i giochi della ludoteca.

Ricordiamo la possibilità di cenare al Circolo – contattate Andrea Arci per i dettagli!

mercoledì 21 OTTOBRE
dalle ore 22.00
JAZZ e JAM SESSION AL LUME DI CANDELA
​SERATA AL LUME DI CANDELA CON LA JAM SESSION ACCOMPAGNATA
DA DAVID DELGADO E FRANCESCA PILADE
dalle ore 22.00
GIOVEDI’ 22 OTTOBRE
cena h 20:30 – per prenotare 329 3127202, a seguire:
SANTI POLLASTRI
​il duo cantautoriale della provincia di savona vi accompagna con la musica attraverso ironia e impegno
VENERDI’ 23 OTTOBRE
cena h 20:30 – per prenotare 329 3127202, a seguire:
KILLER KLOWN
live
band support
Più carichi ed infiammati che mai, tornano a seminare tra borghesi benpensanti e mammine morigerate i Killer Klown. Il combo torinese, in giro da ormai sedici anni, dopo aver calcato i palchi con gente più dannata di loro (New Bomb Turks, Spider Babies, Nashville Pussy, Satan’s Pilgrims, Pleasure Fuckers, Real McKenzie e molti altri), da cui ha appreso molto bene la lezione del più fottuto rock’n’roll, pubblica undici brani che non fanno sconti a nessuno. Il loro garage-punk è forsennato e senza sosta, che attinge tanto dal boogie (“Drunk redneck in a pick-up truck”), quanto dal garage-punk più puro (“I wanna bey r girl”), o dal punk più tossico dei ’70 (“Love is a fart”). Quando vogliono sporcare ulteriormente i loro brani, allora rendono il loro sound sguaiato come nell’abrasiva e assolutamente bollente “A wanted man”, che deve molto al punk scandinavo degli anni ’90, mentre con “Pussy in the mud” omaggiano i Nashville Pussy. C’è poco da aggiungere se non che in questi undici brani è condensato il più puro, sporco ed abrasivo rock’n’roll. Proprio quello di cui c’è bisogno in tempi così decadenti.
 
 

SABATO 26 SETTEMBRE
CHIUSI SIAMO TUTTI ALLA TALPA!
notizie imperia

Genova. Presentato oggi  il “Dossier sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Regione Liguria”,realizzato dal Centro di Coordinamento RAEE.

Le statistiche del Centro di Coordinamento RAEE indicano che la raccolta differenziata dei RAEE in Regione Liguria continua a diminuire, come già avvenuto nel corso del 2013. Lo scorso anno, infatti, si è registrato un calo del 2% della raccolta di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, che passa dagli 8.123.531 kg del 2013 ai 7.953.962 kg del 2014. Nonostante questo, la media pro capitesi attesta sui 5 kg di RAEE raccolti per abitante, un risultato in linea con gli obiettivi di raccolta stabiliti dalla normativa europea.

“in effetti non dove mettere i rifiuti elettrici”

😉

save terra save natura

una terra da salvare è un bene per tutti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...