imperia e le poche libertà? salvini ama le ruspe hihi satir/Capannone della logistica ai Piani di Imperia, Grosso (Ibc) “Tentativo maldestro di mischiare le carte”

imperia e le poche libertà? salvini ama le ruspe hihi satir

come il mio blog avvolte e serio … a volte e satir… ben inteso…la satir.. e il mio pane

ma oggi voglio immaginare un salvini che ama le ruspe… hihi… infatti.. le ama così tanto… che ha una sotto casa…  lo tiene come cane da guardia   le libertà?.. tema caldo… e se fossi bsx ?  e se fossi sadomaso? e se fossi uomo?.. ebbene la libertà è un valore notevole.. leggo dal arci camalli e ne parlo da socio  … hihi

“promuovere la cultura e la pratica della tolleranza .. della pace… della non violenza… della cooperazione e della solidarietà… “

“occuparsi dei problemi del territorio, presentando la propria attività a sostegno dei cittadini più deboli … per la crescita culturale delle comunità”

somma quel che faccio ?  o no  hihi  cmq  bella la fontana gialla.. capax.. ma le strade son un colabrodo li stess…

salvini ama le ruspe.. forse dovrebbe amare … altro.. e dialogare col diverso…

amore è tolleransa… sensa dansa … nun c’è sostansa….. cmq salvini la ruspa se la porta anche a letto…  hihi

 

io scherzo salvini….

 

DSC_0003

anche le nuvole ci raccontano che son di pace…

 

😉

Capannone della logistica ai Piani di Imperia, Grosso (Ibc …

Nell’area individuata vivono centinaia di persone e dove sono stati costruiti importanti insediamenti abitativi

 

“tutelare i cittadini sempre… sempre sempre….  e salvare l’ambiente”

e salvare i pini  sulla ferrovia  .. grosso occupatene ti prego…

Molti li abbiamo piantati noi alla festa degli alberi come anche i pioppi al passaggio a livello nel 1952. A Ventimiglia vado ad abbracciare il pino più grande che ha piantato mio padre nel 1912, mi sembra di abbracciare lui. E adesso i miei compagni di scuola più ignoranti li vogliono tagliare per convincersi di essere diventati più furbi degli intelligenti.

 

Il pino e l’ eucalipto sulla destra affondano le radici intorno allo Scoglio delle Giustize interrato nel 1956. In un altro Paese ci metterebbero una targa in ricordo del macabro accordo tra Caccellotti e Ciantafurche. Sulla destra sulla riva nel XIII secolo fu edificato l’oratorio di San Lazzaro con tre portici per il ricovero dei pellegrini che si abbeveravano al rio de La Baite’ con le loro some. La Baite’ prende tale nome femminile dal troncamento della locuzione latina “Ad baptesima” memoria dell’ annuale primo rito cristiano a cui convenivano dalle villae tutti i nati dell’anno precedente…. Un popolo che non ha memoria della propria storia è un popolo di idioti ho detto qualcuno.

fonte

per maggiori informazioni

IMPERIA. RFI CHIEDE DI ABBATTERE 100 PINI LUNGO L’EX FERROVIA. ALBERTO GABRIELLI:”C’È TROPPA DISINFORMAZIONE. CI ASPETTIAMO UNA SENSIBILITÀ MODERNA”

 

Breil sur roya alle 03
Svegliato da un ragazzino di 6 anni e sua madre, entrambi arrivati a piedi di notte sotto la pioggia dall’Italia. Una parte di pena di vederli una quota di conforto di conoscerli al riparo e una con ironia; questi due sono riusciti a ridicolizzare l ‘ esercito e la polizia, la gendarmeria e questo stato di emergenza, si sono aggiudicati la frontiera Alla barba dei suoi uomini pieni di testosterone armati di famas, lunetta a cui notturna, un solo pensiero mi viene “povero” stronzi

Sono sveglio, 40 persone da 4 a 30 anni, in questo camping improvvisato, in attesa di poter fare una domanda di asilo e per i minori isolati d essere supportati dall’assistenza sociale all’infanzia e Io sto in piedi, rendendosi conto che la mia vita da un anno a un po ‘ cambiata
La madre e il bambino patinati in una tenda, sotto la pioggia, non ho più sonno, che mi resta è… scrivere.
Scrivere a chi? Al Sindaco? Al Procuratore della Repubblica? Al Prefetto? Ai Presidenti del consiglio provinciale, regionale? Ai ministri? Al Papa? Al popolo?
Che senso ha… tutti sono a conoscenza di ciò che resistiamo a qualsiasi cosa nella valle della roya e altrove in Francia. Gli assistenti perseguiti dalla giustizia e aiutati inseguiti dalla polizia, mentre gli uni e gli altri n che agiscono per il diritto alla dignità umana.
Allora j scrivo per me stessa e per chi ci prendiamo la Briga di leggermi

Ecco un anno che ci esponiamo al fine di avvertire un sistema in cui crediamo, politiche associativo, giuridica, tutti ci hanno sentiti ma nessuno ha mosso, non è cambiato nulla
Siamo nel 2017 e persone inesistenti agli occhi della giustizia soffrono nell’indifferenza generale.
Abbiamo provato eppure solo risultato, una decina di processi in corso per “aiuto all’ingresso e ha la circolazione di persone in situazione irregolare”… quale divertente di termine di fronte a quei bambini che soffrono…. come loro spiegare che Sono considerati come irregolari mentre il diritti dei migranti, che fuggono da guerre e dittature, è incorniciato da questi meme persone che incolpano dei cittadini rispondendo ad un’emergenza umanitaria che la Francia, 5 ieme potenza mondiale lede il diritto alla dignità umana…
Mia nonna con i nazisti in allemgne avrebbe detto “Povero Francia” ma è morta allora non dice più niente.
Vi confesso che mi sento perso, mi piacerebbe fare come questa maggioranza che chiude gli occhi che hanno paura di farvi vedere troppo chiaro, si sottrarcene con queste argomentazioni populista usciti dritto dalla bocca di politica che si fa beffe fondamentali valori che Hanno fatto che la Francia è la Francia.
Vorrei poter chiudere la porta a doppia mandata, metta un recinto intorno alla mia proprietà privata, di continuare a vivere nell’indifferenza. Ma qualcuno mi aveva avvertito “è più facile aprire la porta che chiudere la bocca”
Adesso ce n è più solo il problema di questi neri che fuggono da guerre e dittature, non sono più un testimone sono complice, vittima.
Ho difficoltà a capire a che punto siamo arrivati? Gli abitanti della roya gridano all’aiuto e nessuna risposta, solo alcuni processi e dighe di poliziotti.
Come se il problema era creare da sei cittadini della roya, come se il problema non proveniva da una realtà, ma semplicemente dal fatto che osiamo dire, denunciare.
Come fare quando un procuratore della Repubblica Procura semplicemente docilità a questa nuova forma di politica elettorale e populista
Come fare quando un direttore si serve di una polizia ai metodi degno di teppisti, una polizia non esita a fare dei falsi in scrittura pubblica al fine di recuperare i neri in Italia e oltre se potessero.
(cerco un processo per diffamazione ma non su che l’eccesso di testosterone non offra loro questo coraggio)
Come far sì che i migranti possano presentare la domanda di asilo senza che finisca una volta su dieci in custodia con un processo al culo, come far sì che la presa in carico dei minori isolati avvenga normalmente? Come far sì che il diritto non si ferma alle frontiere della roya affinché la roya torni francese? Affinché la roya non sia solo un grande diga di poliziotti, affinché il diritto francese possa essere ripristinato in roya?
Devo ricomprare un mini-bus, visto che l’ultimo è stato sequestrato, per trasportare queste persone fuori di tale stato di diritto che non è la valle della roya?
Sicuramente Sara ‘ complicato ma non credo di aver scelta,
Se nessuna risposta è fornita da “i nostri” Istituzioni
Mi sforzerò quindi del diritto di certe regole, riprenderò il mio veicolo, io gli girerò attorno questi dispositivi poliziotti affinché queste persone possano fare la loro richiesta d’asilo e uscirò questi ragazzi di questo reparto in modo che possano costruire una vita più dignitosa in Il Paese dei diritti dell’uomo.
Il “diritto di resistenza all’oppressione” è uno dei diritti naturali ed imprescrittibili citati nell’articolo 2 della dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 26 agosto 1789 e mi sforzerò e ve Invita a fare altrettanto

fonte

Cédric Herrou Val Roya.

 

pranzo camallo

si ricomincia col pranzo camallo siateci
il 3 aprile si rinizia ….
😉
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...