14 MAGGIO SALUD AL ARCI CAMALLI new blog. il mondo dei poeti ” storie imperiesi ” by guido arci camalli

ARCI CAMALLI  APERTO PURE DI MERCOLEDI CON TANTE SORPRESE

il mondo non era pronto per un nuovo blog…. nel era di face book è un azzarto ma tanto vale…..

questo è il primo new’s blog

” le avventure dei nostri eroi metropolitani…. guidoilcamallo’s eroe delle sette sfere…ops dragon ball hihi..

l’impossibile diventa possibile…

il vecchio diventa nuovo…

ed io rinasco a nuovo bloggete…..

alcune mie foto yeahhh

“il passato delle grotte momenti felici…. un music macth del passato….”

” la foto insegnano…. che son belle o brutte…

ma le foto spesso fan paura……

spesso non le devi vedere…

marco moro e uno dei mamafunk il vocalist andrea al arci camalli

“il bajazzo è una storia di resistenza

di teatro e simpatia e allegria

un simbolo del teatro alternativo

ma le foto segnano il presente?

per me segnano un punto di passione… di regalo… di espansione..

i fetisch al arci camalli yeahhh…..

i clash al  arci guernica…. foto solo foto…

gente giovane che lotta…… alla talpa e orologio…

ricordi passati….. del 2008…. ma il 2010 è diverso?

ma c’è una grande chiara ragnini e poi  un 2010 di gennaio…. il mio blog nuovo sarà questo… quello vecchio di cannocchiale è il passato…

Eroi e supereroi di fumetti e cartoni

Supereroi In questa area troverai le descrizioni e le avventure dei più importanti e famosi Supereroi.
Personaggi nati, nel più delle volte, come fumetti, e poi rivisitati come cartoni animati ed infine come film al cinema. Caso eccezionale per il supereroe “volante” superman, che, dopo i primi fumetti pubblicati dalla DC Comics, il primo film pubblicato nel 1978 (Superman – The Movie), seguito da varie saghe (Superman II, Superman III, Superman IV, Superman Returns); infine nel secondo millenio è arrivato anche in italia, su italia uno, forse il primo telefilm “Smallville” su un supereroe.

Archivio Notizie 11-05-2010 STIPENDI ITALIA OCSE: Ocse, Italia al

Archivio Notizie

Ocse, Italia al 23esimo posto su trenta per gli stipendi. Che calano dell’1,1% in un anno. Il cuneo fiscale è il sesto e arriva al 46,5%

Ocse, Italia al 23esimo posto su trenta per gli stipendi. Che  calano dell'1,1% in un anno. Il cuneo fiscale è il sesto e arriva al  46,5%11-05-2010 STIPENDI ITALIA OCSE | Secondo il rapporto “Taxing Wages” dell’Ocse, l’Italia si colloca al 23esimo posto su trenta per quanto riguarda i salari, che sono inferiori del 16,5% rispetto alla media degli altri paesi che fanno parte dell’Organizzazione. I dati sono riferiti al 2009 e il nostro paese non si scosta dalla posizione “guadagnata” nel 2008, calando anzi nel suo valore assoluto rispetto all’anno precedente del 1,1%. Altro dato negativo è il così detto cuneo fiscale, cioè il peso di tasse e contributi sui salari, il dato che indica quanto pagato dal datore di lavoro e quanto effettivamente finisce in tasca al lavoratore, che in Italia è al 46,5%. La percentuale vale il sesto posto dopo Belgio (55,2%), Ungheria (53,4%), Germania (50,9%), Francia (49,2%), Austria (47,9%). Poi ci sono tutti i “pagamenti obbligatori non fiscali” (es . contributi in fondi pensione privati o pagamenti per polizze assicurative), che fanno lievitare il carico oltre il 49%.

Tornando agli stipendi, il salario annuale netto del lavoratore medio single senza carichi di famiglia è in Italia di 22.027 dollari (18.503 euro) con un lordo di 31.167 dollari (26.181 euro), contro i 26.395 dollari della media Ocse, i 28.454 dollari della Ue a 15 e i 25.253 dollari della Ue a19. Con famiglia, coniuge e due figli, il reddito netto è di 26.470 dollari.

All’OCSE, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, hanno aderito Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Canada, USA, Giappone, Finlandia, Australia, Nuova Zelanda, Messico, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Slovacchia.

Annunci